Libro d’Ore di Carlo d’Angoulême

Bibliothèque nationale de France, Parigi




Segnatura: Latin 1173.
Data: 1485 c.
Misure: ± 215 x 155 mm.
Luogo di origine: Francia.
Pittore: Robinet Testard.
Rilegatura in pelle rossa decorata con impressioni in oro.
Volume di commento a colori a cura di Maxence Hermant and Séverine Lepape (BnF).
«Quasi-originale», edizione prima, unica ed irripetibile, limitata a 987 esemplari autentificati con atto notarile.
978-84-16509-02-7
Libro d’Ore di Carlo d’Angoulême Bibliothèque nationale de France, Parigi Bibliothèque nationale de France, Parigi

Segnatura: Latin 1173.
Data: 1485 c.
Misure: ± 215 x 155 mm.
Luogo di origine: Francia.
Pittore: Robinet Testard.
Rilegatura in pelle rossa decorata con impressioni in oro.
Volume di commento a colori a cura di Maxence Hermant and Séverine Lepape (BnF).
«Quasi-originale», edizione prima, unica ed irripetibile, limitata a 987 esemplari autentificati con atto notarile.
978-84-16509-02-7

Miniature
Libro d’Ore di Carlo d’Angoulême
Bibliothèque nationale de France, Parigi




Volume di commento

Libro d’Ore di Carlo d’Angoulême Bibliothèque nationale de France, Parigi


CONTENTS
 
From the editor to the reader
Manuel Moleiro

Foreword
Séverine Lepape
Curator, ’Musée du Louvre

Charles of Angoulême and his library
Maxence Hermant
Curator, Bibliothèque nationale de France
 
Manuscript description and contents
Maxence Hermant / Séverine Lepape

The two illuminators: Robinet Testard and Jean Bourdichon
Maxence Hermant
 
Robinet Testard and his use of engravings
Séverine Lepape

Israhel van Meckenem’s Great Passion in the
Hours of Charles of Angoulême
Séverine Lepape

Iconographic description
Maxence Hermant / Séverine Lepape

Bibliography
Index of works cited

ISBN: 978-84-16509-13-3





Descrizione

Libro d’Ore di Carlo d’Angoulême Bibliothèque nationale de France, Parigi


Questo libro d’ore, realizzato per Carlo di Valois-Angoulême (padre di Francesco I di Francia) è, senza dubbio, l’opera piú intima di Robinet Testard, uno dei pittori piú originali che la Francia abbia mai conosciuto. Artista dotato di grande immaginazione, creó un’opera  completamente inedita. Giá nelle prime pagine, destinate al calendario, scopriamo scene che sorprendono per la loro originalitá. Inoltre Testard inserisce paesaggi esotici ed elementi botanici; un acrostico realizzato con figure animate – piú proprio dei quaderni dell’alfabeto – e mescola scene mitologiche con temi religiosi, i quali, a loro volta, sono molto particolari. Per la realizzazione del ciclo della Passione, Testard s’ispira alla tecnica dell’incisione, donando cosí ai suoi dipinti un colore vivo ed intenso, il quale permette una maggior percezione della scena.
E se questo libro non fosse sufficientemente originale e controcorrente, troviamo anche una miniature di Jean Bourdichon, il maestro che dipinse il Gran Libro d’Ore d’Anna di Bretagna.



We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x