Gran Libro d’Ore d’Anna di Bretagna

Gran Libro d’Ore d’Anna di Bretagna Compianto su Cristo morto, f. 2v

Indietro

Compianto su Cristo morto, f. 2v

Gli occhi della Vergine appaiono arrossati dal pianto e dal dolore di fronte alla morte del Figlio. Com’è usuale alla fine del Medioevo, veste una tunica viola e un manto blu. Così è stata sempre rappresentata dal maestro Bourdichon nel Gran Libro d’Ore d’Anna di Bretagna, sebbene l’artista cambia leggermente l’età di Maria nei vari dipinti. Nelle scene dell’Annunciazione e della Visitazione, Maria appare quasi come una giovane novizia, mentre nella scena della Natività si può notare un leggero cambio nel viso, che si farà più evidente nella Crocifissione, e in questa drammatica immagine della Lamentazione sul corpo di Cristo.
San Giovanni, a sinistra, cerca di avvolgere il Cristo nel sudario, mentre Maria Maddalena, a destra, ha già aperto il barattolo degli unguenti. Dietro sono accompagnati da sante donne, e sullo sfondo a destra, Giuseppe di Arimatea tiene il barattolo dove ha raccolto il sangue divino, il Santo Graal delle narrazioni arturiane. In primo piano, tre chiodi e la corona di spine; sullo sfondo, la tavola della Croce affiancata da due scale.
L’insieme della composizione affonda le sue radici nella pietà meditativa e nella liturgia.

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x