Atlante Vallard

Atlante Vallard Argentina, La Pampa, Rio della Plata
Indietro

Argentina, La Pampa, Rio della Plata

L’ultima mappa americana, che traccia il Sud-Est dell’America del Sud, è anch'essa accompagnata dalle solite scale di distanze e latitudini. Sul mare si osserva un semicerchio formato da rose dei venti che circonda due navi, una delle quali ha vele latine. È affascinante il fatto che sulle acque delle mappe americane non si vedano mai due navi uguali. Il profilo della costa è stato tracciato e registrato correttamente, e lo stretto di Magellano risulta sia disegnato che chiamato in modo giusto. Più verso Sud si apprezza una lotta tra indiani nudi in un territorio che in realtà è inospitale e quasi disabitato. Più verso Nord invece gli indiani lavorano nelle miniere, cacciano, riposano e commerciano con due europei. Un terzo europeo porta un’arma da fuoco e solleva un serpente.  Altri indiani raccolgono legno ed un altro prova a spegnere un incendio forestale. Dagli alberi pende un’amaca vuota. La fauna è rappresentata da scimmie, un’iguana, un cervo, due pappagalli ed un cane europeo. Per ultimo quasi nel centro della mappa si osserva in modo particolarmente evidenziato la foce del Rio della Plata sull’oceano Atlantico meridionale.

Dennis Reinhartz
Professore Emerito dell’Università di Texas in Arlington
(Brano del volume di studi dell’Atlante Vallard)

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x