Atlante Vallard

Atlante Vallard Brasile
Indietro

Brasile

La mappa del Nord-Est dell’America del Sud è l’unica del Nuovo Mondo che presenta illustrazioni sui margini sia destro che sinistro. Le scale di latitudini sono ancora presenti, ma qui purtroppo sono sparite le distanze. Al suo posto sono state inserite da su verso giù due cariatidi, una ad ogni lato, sistemate su dei piedistalli che portano uno scudo che sicuramente appartenesse alla famiglia Vallard. La cariatide sinistra porta sulla testa un cesto di frutta mentre sotto i piedistalli si apprezzano diversi prodotti provenienti dal Nuovo Mondo: zucche, peperoni, uve selvagge, ecc., che formano artistiche allegorie che sicuramente ci fanno pensare alla ferocità e ricchezza dell’America.
Sul mare si vedono due navi, una delle quali ha una vela latina, e cinque rose dei venti. A terra nuovamente si ripete il fiume del Maracaibo, ma non esiste l’Orinoco. I numerosi indiani che lottano, cacciano, raccolgono legno e ottengono minerali, vengono osservati da sei europei tra i quali certi commerciano con loro e portano armi da fuoco. Nel loro villaggio, gli indiani cucinano, mangiano e riposano su amache. Qui si vedono abbondanti tartarughe, uccelli e felini.

Dennis Reinhartz
Professore Emerito dell’Università di Texas in Arlington
(Brano del volume di studi dell’Atlante Vallard)

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x