Atlante Vallard

Atlante Vallard America centrale
Indietro

America centrale

La precisione della mappa del mare delle Antille e del golfo del Messico chiama l’attenzione dovuto alla sua perfezione, tenendo in conto l’epoca in cui fu creata. Si vede che segue fonti cartografiche iberiche, in questo caso spagnole, come ad esempio lungo la costa settentrionale del golfo del Messico e la penisola dello Yucatan. Dovuto alla sua precisione ed essendo una mappa francese, dimostra anche la sfida degli europei del Nord al monopolio iberico in espansione sulla zona. L’orientamento e le indicazioni sulle latitudini e distanze sono molto simili a quelle delle mappe precedenti. Per quanto riguarda le illustrazioni si osserva un grande pesce sull’oceano Pacifico e diverse rose dei venti e navi in entrambi oceani Pacifico ed Atlantico. La nave sul Pacifico è ancorata ed ha le vele ammainate, proprio sotto la linea dell’equatore, mentre nel fianco inferiore sinistro, sotto il tropico del Cancro, la nave sull’Atlantico naviga a vele spiegate in una magnifica ed originale immagine che mostra la sua poppa.  Nella parte superiore della mappa si osserva una montagna che potrebbe simboleggiare le Ande; e sebbene il Rio delle Amazzoni viene indicato, non si mostra l’Orinoco che è di solito assente in tutte le mappe della scuola di Dieppe.
Gli europei (portoghesi e spagnoli) sono rappresentati nell’America del Sud accanto al lago Maracaibo che risulta stranamente raddoppiato. Gli indigeni sudamericani vengono rappresentati cacciando e lavorando nelle miniere, sicuramente per gli europei; i nordamericani invece cacciano e commerciano, sicuramente tra di loro, a Nord della Città del Messico, disegnata in modo molto accurato. Questa rappresentazione della Città del Messico ci fa venire in mente la mappa del golfo del Messico e della città di Temixtitán (Tenochtitlán) di Hernán Cortés, stampata a Norimberga nel 1524. Nell’America del Sud si apprezzano anche cervi e due tipi di felini.

Dennis Reinhartz
Professore Emerito dell’Università di Texas in Arlington
(Brano del volume di studi dell’Atlante Vallard)

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x