Beato di Liébana

Códice Alcaíns

Beato di Liébana Códice Alcaíns

Il libro della Rivelazione, miniato alla maniera degli antichi scrivani.

Alcaíns riprende l’estinta tradizione di miniare i libri. Affascinato dai Beati di Fernando I, San Andrés di Arroyo, San Pedro di Cardeña, Santo Domingo di Silos... sceglie la continuità: “Ho voluto solamente essere un continuatore di ognuno di loro, distante nel tempo, ma non troppo per quel che riguarda la concezione di questa pittura a colori piatti, in contrasto, dalle linee nitide e dalle striscie irreali. Lì rimangono le loro pagine.”

Javier Alcaíns

Questo bellissimo codice è il frutto dell’entusiasmo, e quindi senza spiegazione intellettuale, come ogni grande passione. Alcaíns mi inviò la sua interpretazione della Favola di Polifemo e Galatea di Luis de Góngora. Appena lo vidi ricordai il bibliotecario de Il nome della rosa –Alcaíns è bibliotecario– e gli incaricai di creare il Beato del 2000 con la stessa passione dei miniatori dei Beati medievali.”

Manuel Moleiro

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x