Cantigas de Amigo

Cantigas de Amigo

Indispensabile per capire la lirica medievale gagliego-portoghese
Antonio García Patiño ricrea, nelle sue illustrazioni, i versi di Martin Codax, Johan Zorro, Pai Soarez de Taveiros, Pero Meogo e altri trovatori e menestrelli. Con una poesia audace e sincera, riflettono tutti la nostalgia della donna di fronte all’assenza dell’amato.
Non mancano neppure gli elementi classici del genere, come la tristezza per l’abbandono, le immagini bucoliche o la presenza della madre che vigila.
Cantigas de Amigo riunisce diciannove cantigas della lirica medievale gagliego-portoghese, illustrate con pitture originali di Antonio García Patiño. Nel prologo, Francisco Rico mette in risalto, del lavoro di Patiño, la sua capacità di riflettere con intuizione e talento l’accordo globale di quell’universo: Il canto corale lo attrae quanto o più delle note individuali. Senza disdegnare i dettagli pittoreschi o romanzeschi di questo o quel testo, gli occhi dell’artista si dirigono all’atmosfera che tutto l’insieme suggerisce.

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x