Libro della Felicità

f. 22v, Segno dello Scorpione: Marte, Sole e Venere. Manoscritto turco ottomano del 1582, Suppl. turc 242 - Bibliothèque Nationale de France, Parigi

Indietro

f. 22v, Segno dello Scorpione: Marte, Sole e Venere

Come di consueto nelle rappresentazioni dello Scorpione, ci sono due scorpioni nell’illustrazione, nonostante il nome del segno sia al singolare; la causa risiede probabilmente nell’influenza delle immagini astronomiche della costellazione. Il braccio teso di Marte sostiene per la coda uno degli scorpioni, mentre l’altro fluttua nel cielo, davanti al suo pianeta reggente. In questo caso Marte è vestito da combattimento: indossa sopra il caftano una giubba di maglia che gli protegge il collo e le spalle, protezioni di metallo sugli avambracci ed un elmo che copre anche le orecchie e i lati del collo. Nella mano destra brandisce una spada lunga e leggermente curva, il cui fodero gli pende dalla cintura. I padroni delle tre decadi sono di nuovo Marte, qui molto più giovane, imberbe e con una picca, il Sole, e Venere che suona un tamburello.

Stefano Carboni
The Metropolitan Museum of Art
Conservatore allegato del Dpto. di Arte islamico

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x