El Arte Barroco en España y Portugal

Henri e Anne Stierlin

El Arte Barroco en España y Portugal Henri e Anne Stierlin

Alla vigilia dell’espansione coloniale, la Penisola Iberica aderisce ad un grande movimento artistico caratterizzato da un’ abbondanza sorprendente, un sovraccarico decorativo che culmina nell’eccesso e nella dismisura. Questa profusione di ornamenti sembra trarre nutrimento dalla sua propria esaltazione. L’arte fa arrivare al parossismo gli impulsi mistici incarnati dagli scritti di San Giovanni della Croce o di Santa Teresa d’ Avila. Sia le correnti elisabettiane e manueline, che conducono fino alle sue ultime conseguenze lo stile “a fiamme” tipico dell’Europa gotica, che le lussurie dell’arte rococò o churrigueresca, le caratteristiche proprie della genialità lusa ed ispanica riescono ad esprimersi con grande ostentazione. Questo movimento, aiutato dalle ricchezze del nuovo mondo, permetterà la creazione e l’origine, dalla fine del XV secolo fino agli inizi del XIX secolo, di numerose opere maestre.

El Arte Barroca en España y Portugal mostra le conseguenze delle grandi scoperte e dell’affluenza di ricchezze dal Nuovo Mondo nell’architettura, l’arte della Penisola Iberica nei tre secoli posteriori alla scoperta di Colombo (secoli XVI-XVIII). La Spagna plateresca e mudéjar (misto tra musulmano e cristiano), il Secolo d’Oro, il Barocco spagnolo e lusitano, e finalmente l’entusiasmo religioso dell’arte ultrabarocca, vengono analizzati e illustrati in questo bel libro.

We use private and third party cookies to improve our services by analyzing your browsing habits. If you continue to browse, we consider that you accept its use. Learn more x