Salterio Glossato

f. 3r,  Scene della vita di Gesù


Indietro

Battesimo di Gesucristo: Hic est filius meus. Ubi Johannes baptizavit Christum (Mt. 3: 13-17); le nozze di Cana: Nuptie facte sunt in Chana Galylee (Gv. 2: 1); Maria dice a Gesù che non rimane più vino: Dixit mater, Vinum non habent. Quid michi et tibi mulier est. Jhesus. Maria mater eius, Vinum non habent (Gv. 2: 3,4); Gesù trasforma l’acqua in vino: Dixit Ihesus: Implete ydrias aqua (Gv. 2: 7); prima tentazione di Cristo perché trasformi le pietre in pane: Dic ut lapides isti panes sunt. Non in solo pane vivit homo. Christus. Diabolus (Mt. 4: 3-4); seconda tentazione di Cristo perchè si getti dal pinnacolo del tempio: Non temptabis Dominum Deum tuum. Pinacula templi (Mt. 4: 5-7); terza tentazione di Cristo perché adori il diavolo e quattro regni del mondo con tutte le loro ricchezze: Ostendit illi omnia regna mundi et gloriam eorum. Hec omnia tibi dabo si cadens adoraveris. Dominum Deum tuum adorabis (Mt. 4: 8-10); gli angeli servono Gesù dopo le tentazioni: Et accesserunt angeli et ministrabant ei (Mt. 4: 11); guarigione di un lebbroso: De curatione leprosi. Domine, si vis, potes me mundare. Volo. Mundare (Mt. 8: 1-4); la suocera di San Pietro serve Gesù dopo essere stata guarita: Et surgens ministrabat illis (Lc. 4: 39); guarigione della suocera di San Pietro: Ubi Ihesus tetigit socrum Simonis manu et sanavit eam a febre (Lc. 4: 38-39).

Salterio Glossato f. 3r,  Scene della vita di Gesù

Indietro

f. 3r,  Scene della vita di Gesù

Battesimo di Gesucristo: Hic est filius meus. Ubi Johannes baptizavit Christum (Mt. 3: 13-17); le nozze di Cana: Nuptie facte sunt in Chana Galylee (Gv. 2: 1); Maria dice a Gesù che non rimane più vino: Dixit mater, Vinum non habent. Quid michi et tibi mulier est. Jhesus. Maria mater eius, Vinum non habent (Gv. 2: 3,4); Gesù trasforma l’acqua in vino: Dixit Ihesus: Implete ydrias aqua (Gv. 2: 7); prima tentazione di Cristo perché trasformi le pietre in pane: Dic ut lapides isti panes sunt. Non in solo pane vivit homo. Christus. Diabolus (Mt. 4: 3-4); seconda tentazione di Cristo perchè si getti dal pinnacolo del tempio: Non temptabis Dominum Deum tuum. Pinacula templi (Mt. 4: 5-7); terza tentazione di Cristo perché adori il diavolo e quattro regni del mondo con tutte le loro ricchezze: Ostendit illi omnia regna mundi et gloriam eorum. Hec omnia tibi dabo si cadens adoraveris. Dominum Deum tuum adorabis (Mt. 4: 8-10); gli angeli servono Gesù dopo le tentazioni: Et accesserunt angeli et ministrabant ei (Mt. 4: 11); guarigione di un lebbroso: De curatione leprosi. Domine, si vis, potes me mundare. Volo. Mundare (Mt. 8: 1-4); la suocera di San Pietro serve Gesù dopo essere stata guarita: Et surgens ministrabat illis (Lc. 4: 39); guarigione della suocera di San Pietro: Ubi Ihesus tetigit socrum Simonis manu et sanavit eam a febre (Lc. 4: 38-39).

Preferencias sobre cookies

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios mediante el análisis de sus hábitos de navegación. Haz click AQUÍ para más información sobre nuestra política. Puedes aceptar todas las cookies pulsando el botón "Aceptar" o configurarlas o rechazar su uso haciendo click AQUÍ.